Chi ci chiama e perche’


Voce Amica è una linea telefonica di aiuto per tutti coloro che sono travolti dalla solitudine, dall’angoscia, dalla paura. Che sentono che il vaso sta per traboccare. Che se non parlassero con noi comincerebbero a parlare da soli.

Voce Amica e’ un  amico al telefono per tutti coloro che hanno bisogno di un aiuto, di un segnale diverso dall’indifferenza invisibile ed invincibile che li circonda.

alone-62253_1280Si rivolgono a noi sia uomini che donne di tutte le età e condizione sociale: ci chiamano, tra gli altri, l’impiegato, l’operaio, la casalinga, il disoccupato, il pensionato…

Nell’esperienza dei nostri volontari, i temi che emergono più frequentemente dalle telefonate sono i rapporti di coppia,  difficili condizioni familiari, solitudine,   situazioni sentimentali, problemi di salute, disturbi mentali.

Ma ecco a titolo esemplificativo tre storie (i nomi sono di fantasia) pescate nella galassia di situazioni quotidianamente trattate da Voce Amica in forma del tutto anonima. 

MC., 70 anni, è separata da oltre 20. Quando non riesce a dormire compone il numero telefonico di Voce Amica spiegando di avere il mal di cuore. Dopo aver fatto quattro chiacchiere con l’operatore di turno si tranquillizza.

R., 47 anni, sposata, due figli, ha appena ritirato il referto delle analisi: ha un tumore al seno e questa cosa la sta schiacciando. Compone il numero, espone la sua situazione a uno sconosciuto che la incoraggia a iniziare la battaglia, perché si puo’ guarire.Nel corso della telefonata si rende conto che reagire è possibile: forse riuscirà a parlarne con calma al marito e ai figli.

S. invece ha 23 anni. Si scopre omosessuale. Dapprima si chiude in sé poi si attacca al telefono e chiama Voce Amica: «Pronto, ha cinque minuti da dedicarmi? Lei è la prima persona con cui parlo da 48 ore.»